Skip to content

Canyoning nella Carleva

Il canyon di Carleva è riservato ad un pubblico molto sportivo e motivato. Preparatevi ad una bellissima giornata, anche faticosa ma sicuramente ricca di meraviglia. Il carattere selvaggio e sportivo di Carleva lo rendono uno dei percorsi meno frequentati della regione, anche in piena stagione.

Dal paese di Breil-sur-Roya, una lunga e ripida camminata ci conduce fino al punto di partenza ad 850 metri di altitudine in un ambiente estremamente selvaggio e preservato. Il canyon è lungo quattro chilometri, cioè il doppio di ogni altro canyon che vi proponiamo.

Il percorso inizia con una breve zona di cammino lungo il fiume sino al primo incassamento, qui scoprirete i primi tuffi ed i primi toboga, alcuni molto impressionanti. Le cascate più alte richiedono l’utilizzo della corda. Le diverse successioni di cascate sono collegate da zone di cammino più tranquille. La seconda parte presenta un dislivello minore, avanziamo tra belle vasche di acqua chiarissima contornate da concrezioni di tufo. Quando il vallone si apre, all’altezza di un antico ponte romano, raggiungiamo un sentiero in riva sinistra che in una ventina di minuti conduce nuovamente a Breil-sur-Roya.

Questo percorso permette di passare una stupenda giornata in solitudine in mezzo ad una natura selvaggia da scoprire. Una bella colazione, un picnic e tanta acqua sono d’obbligo!!

Se questo canyon vi è piaciuto vi invitiamo a scoprire i canyon della Vesubie, come il magnifico Bagnolar !

Caratteristiche

  • Livello: estremo
  • Durata dell'attività: 6h00
  • DUrata dell'attività: 9h00
  • Accesso: 2h00
  • Ritorno: 15 minuti
  • A partire da: 16 anni
  • Tuffo obbligatorio: 3 metri
  • Calata obbligatoria: 30 metri
100 € a persona
Play Video

Informations complémentaires

Informazioni generali

Carleva si trova nella valle della Roya che da Ventimiglia sale verso il Col di Tenda e le montagne del Mercantour. Breil è il punto di partenza e d’incontro per questa uscita canyoning. Con quattro chilometri di discesa è il percorso più lungo che proponiamo. Da Nizza dobbiamo contare un’ora di strada, dal Verdon sono necessarie più di due ore di macchina, ma sarete pienamente ricompensati dall’esperienza vissuta.

Caratteristiche verticali

I quasi seicento metri di dislivello si concentrano in numerosi concatenamenti di cascate intermezzati da lunghe zone di cammino lungo il fiume. Queste parti di marcia necessitano una particolare attenzione, il terreno può essere scivoloso ed accidentato. Alcuni passaggi necessitano l’installazione di mancorrenti. Le calate su corda sono generalmente semplici. Numerosissimi tuffi e toboga fino a dieci metri sono possibili.

Caratteristiche acquatiche

Con una portata molto modesta in piena estate, è preferibile affrontare la discesa ad inizio stagione. Carleva è da considerarsi un’ottima alternativa a La Maglia quando questa è troppo piena d’acqua. Le zone di nuoto sono brevi e mai complicate. Anche se il percorso è spesso in ombra, la temperatura dell’acqua varia tra i 16° e i 18° e rende la discesa piacevole. Il percorso resta possibile e ludico anche con una portata molto debole.

“Engagement”

Considerando il lungo avvicinamento, la durata dell’attività e la natura del percorso è facile comprendere come questo canyon sia riservato ad un pubblico molto sportivo. L’isolamento del canyon rende complicato l’intervento dei soccorsi ed una volta iniziata la discesa la sola via d’uscita intermedia è a metà percorso. Al contrario è possibile uscire dal corso dell’acqua a varie riprese. Questa uscita non va assolutamente sottostimata, per questo domandiamo un’ottima condizione fisica ed un’esperienza precedente in canyon.

Prenota adesso